Contatti

Contatti gruppoo ACAM - La Spezia
Sede legale e amministrativa:
Via A.Picco, 22
19124 La Spezia

Tel 0187-538.1
Fax 0187-538076
Email:
posta@gruppoiren.it
PEC:
affarigenerali@acamspa.postecert.it

Cap. Soc. € 27.819.860,00 i. v.
CCIAA REA
Reg. Imprese La Spezia
C.F. e P. IVA 00213810112 

Regolamento per l'accesso e la permanenza di visitatori e fornitori nell'Area Operativa di Via Crispi/Via Redipuglia

 - 

Replica di Acam Acque su "Liquami nel canale Fabbricotti"

REPLICA AD ARTICOLO
"Liquami nel canale Fabbricotti".

La Spezia, 24.10.2016
Acam acque, in riferimento alle notizie riportate sulla stampa riguardanti un asserito nesso tra funzionalità degli impianti di depurazione e episodi di alterazione qualitativa del canale Fabbricotti, esteso perfino alla chiamata in causa per un episodio recente di moria dei pesci, dichiara che i depuratori più volte citati sono non solo regolarmente autorizzati ma anche sottoposti da anni a costante monitoraggio da parte degli Enti di Controllo senza che si sia rilevata mai un'anomalia qualitativa dello scarico finale. Conferma inoltre che non è occorsa, negli ultimi tempi, alcuna disfunzione specifica capace di giustificare situazioni di particolare degrado qualitativo.
E' vero invece che la richiamata dettagliata relazione di Arpal sullo stato complessivo dei canali, pur evidenziando livelli qualitativi diversificati tra un tratto e l'altro del canale, riferisce anche della presenza di fauna e ittica, anfibia e volatile stanziale dei corpi idrici analizzati priva di sofferenza, con alcuni tratti caratterizzati semmai da specie vegetali tipiche di corsi d'acqua in salute. Dunque nessun degrado ecologico, ma la necessità, semmai, di individuare e superare problematiche circoscritte ed episodiche, che non hanno comunque impedito al Comune di Ameglia di veder garantita, riguardo allo stato di balneabilità di tutti e 5 i punti monitorati nel suo territorio, tra cui Fiumaretta, la classificazione di "eccellente".
La medesima relazione reca inoltre, tra le sue conclusioni, una costruttiva esigenza di costituzione di un tavolo tecnico proprio in ragione del fatto che l'origine delle fonti di scarico gravanti sul Fabbricotti sono plurime e non certo limitate alla naturale incidenza di scarichi depurati pur conformi alla normativa.
Una seconda relazione di Arpal, specificamente riguardante l'episodio di moria dei pesci, riporta addirittura valori dei parametri indicativi dello stato di salute del corso d'acqua (tra cui l'ossigeno disciolto) ottimali giustappunto in prossimità dello scarico del depuratore di Portonetti, recentemente aggiornato e potenziato, mentre rileva valori molto più critici proprio verso la foce del Fabbricotti, cioè ben lontano dagli impianti di depurazione. Forse che qualche attività di scavo o altre fonti siano state e siano tuttora causa o concausa dei problemi, insieme al lungo periodo siccitoso attraversato dal corso d'acqua in esame prima dei recenti episodi alluvionali?
Acam acque, che considera la costituzione del tavolo tecnico sollecitata da Arpal un'occasione preziosissima ed edificante di chiarimento e di proposte costruttive, darà come sempre il suo responsabile contributo, fermo restando che qualsiasi investimento infrastrutturale (in ipotesi quello che deriverebbe dall'abbandono degli attuali recettori per il conferimento degli scarichi depurati su altri vettori, come ipotizzato dal Sindaco di Ameglia) potrebbe essere realizzato da Acam acque solo se ed in quanto sarà ricompreso nelle previsioni del Piano degli Interventi; strumento pianificatorio quest'ultimo (attuativo a livello locale del Piano regionale di Tutela delle Acque) che solo l'Ente di governo dell'ATO, per conto dei comuni stessi, può approvare o modificare. Al momento, nel piano degli interventi vigente recentemente approvato da ATO per conto dei comuni e da AEEGSI (che Acam acque è chiamata a rispettare e non ad "interpretare discrezionalmente") non vi è alcuna indicazione in tal senso.

La Direzione di Acam Acque S.p.A.
 

ACAM Acque SpA

Tutte le News 2018

30/10/2018 - Mercoledì 7 novembre sciopero del personale d ACAM Ambiente

20/10/2018 - Lunedì 22 ottobre Assemblea del personale di ACAM ambiente

17/09/2018 - Assemblea del personale di ACAM ambiente lunedì 17 settembre

17/09/2018 - A settembre termina il terzo ritiro settimanale della frazione organica

16/09/2018 - BIMBI in ufficio con mamma e papà

30/08/2018 - La Spezia - sperimentazione sacchi viola

29/08/2018 - News di servizio

19/07/2018 - Risposta al Secolo XIX: "Falla al Depuratore"

28/06/2018 - Risposta ad articolo de La Nazione del 26.06.2018 - “Via Bologna, una discarica a cielo aperto”

04/05/2018 - Risposta a IL SECOLO XIX 04/05/2018 “In via Vecchia di Biassa - Da Pasqua non si ritirano rifiuti”

27/04/2018 - COMUNICATO STAMPA - RACCOLTA RIFIUTI 1 MAGGIO

26/04/2018 - COMUNICATO STAMPA: Rimborsi tariffari

18/04/2018 - Comunicato ai cittadini della Spezia

17/04/2018 - Comunicato ai cittadini della Spezia

12/04/2018 - Operazione di aggregazione IREN – ACAM

11/04/2018 - Operazione di aggregazione IREN – ACAM

11/04/2018 - Scarico verde CER.20.02.01 cittadini

31/03/2018 - Raccolta Porta a Porta sospesa Lunedì 2 Aprile p.v.

27/03/2018 - Comunicato di ACAM ambiente “Interventi contro gli abbandoni di rifiuti”

12/03/2018 - Nuovo sistema di raccolta differenziata alla Spezia: Acam ambiente interviene a Tele Liguria Sud

23/02/2018 - La Spezia - Nuovo sistema di raccolta differenziata nel Centro Storico

22/02/2018 - ALLERTA GELATE

26/01/2018 - Acam Ambiente - Encomio all’attività degli Agenti Ambientali

18/01/2018 - Risposta a Cittadellaspezia - Lettera Signor Guido Cucchiar “Dal Canaletto: “Ora però venite a ritirare la plastica”

Servizio Clienti

Clicca sul logo per accedere al Servizio Clienti della Società
ACAM Acque SpA
ACAM Ambiente SpA

Archivio News

2011
2012
2013